venerdì 17 febbraio 2017

NEW TALENT ☕ Il rubino intenso dei segreti di Viviana Picchiarelli - Storie di Nigmar di Francesco Battaglia

Buon Sabato lettori, oggi inizio la giornata alla grande andando a conoscere di persona l'autrice Chiara Parenti che si troverà alla Feltrinelli di Bergamo (ore 11) per il firmacopie del suo libro! Che meraviglia! Ma ora vi sto scrivendo per un altro motivo, perchè come vi avevo promesso oggi vi farò conoscere altri due autori emergenti. Il rubino intenso dei segreti di Viviana Picchiarelli Storie Di Nigmar di Francesco Battaglia.


Il rubino intenso dei segreti
di Viviana Picchiarelli

Genere: Women’s fiction
Collana: Narrativa
Anno: 2016
Editore versione cartacea: Bertoni Editore (link)
ISBN: 9781234567897
Prezzo versione cartacea: € 16,00
Pagine: 437
Editore versione digitale: Self publishing Amazon (link)
Prezzo versione digitale: € 4,99

Sinossi: Rubino intenso è il colore di uno dei vini più prestigiosi prodotti ne “La Tenuta del Grappolo” dalla famiglia Capotosti. Gestita dai fratelli Gianfranco ed Enrico, dalle personalità diametralmente opposte, la tenuta è cresciuta e si è affermata nel corso dei decenni grazie alla guida ferma e decisa della madre Olivia, donna dal temperamento di ghiaccio sulla quale, però, si è abbattuta la scure dell’Alzheimer. Pur nella dimensione ovattata in cui la malattia l’ha relegata, Olivia continua indirettamente a influenzare le esistenze di tutti coloro che gravitano – e che hanno gravitato – tra le mura della tenuta. Tra questi, il nipote Michele, erede designato dell’azienda di famiglia per volere del padre Gianfranco, al quale è legato da un rapporto profondamente conflittuale. Obbligato a mettere da parte il sogno di diventare pianista, Michele diventa suo malgrado un imprenditore avido e spregiudicato, anche per cercare di buttarsi alle spalle la rabbia per la fuga improvvisa – avvenuta anni addietro – della cugina Greta, con cui aveva vissuto una storia d’amore intensa e passionale. Il ritorno inaspettato di Greta, ex ballerina di danza classica costretta a rinunciare alla carriera a causa di un brutto incidente, sarà solo il primo degli eventi che sconvolgeranno per sempre gli equilibri apparenti su cui la storia imprenditoriale e umana dei Capotosti si era andata definendo nel tempo.
“Il rubino intenso dei segreti” è un ritratto spietato e senza filtri su dinamiche familiari viziate da menzogne e silenzi colpevoli in cui le figure femminili giocano il ruolo di carnefici più o meno coscienti.

Anche se cerchiamo di convincerci del contrario, l’incapacità tutta umana del non saper vivere situazioni e persone nelle contemporaneità del loro manifestarsi fa di ognuno di noi dei ritardatari cronici, costretti a fare i conti con i rimpianti, prima ancora che con i rimorsi.

BIO DELL’AUTRICE
Viviana Picchiarelli, autrice umbra, dopo aver partecipato con i propri scritti a numerose antologie, si dedica a progetti monografici pubblicando nel 2012 la raccolta di racconti “Reale Virtuale – ritratti di donne nell’era digitale” (Bertoni Editore) e nel 2013 il romanzo “La locanda delle emozioni di carta” (Bertoni Editore), la cui versione e-book è stata per settimane ai primi posti della classifica di Amazon.
Pubblica, poi, nel 2014 i due racconti “Il letto intatto” e “Di amore e Luce”, esclusivamente in formato e-book Amazon.
Fa parte da anni del gruppo letterario delle WOMEN@WORK, fondato nel 2009 da Costanza Bondi, con la quale collabora anche in veste di co-curatrice per la pubblicazione di alcuni progetti antologici di poesie e racconti, l’ultimo dei quali presentato in occasione di Umbria Libri 2016: “(Wo)men in giallo – brividi alla tastiera.”
“Il rubino intenso dei segreti”, il suo secondo romanzo, è uscito in anteprima nell’ambito della manifestazione Umbria Libri 2016, sempre per Bertoni Editore e con il marchio WOMEN@WORK.

Appassionata di tutto ciò che riguarda l’arte, in ogni sua declinazione, è costantemente alla ricerca di spunti e suggestioni che possano dar vita a nuove storie da raccontare.








Storie di Nigmar
di Francesco Battaglia

Editore: Irda Edizioni
Collana: Narrativa
Pubblicato: 29 Gennaio 2016
pp 102

Uno degli aspetti più peculiari di quest’opera è senza dubbio l’organizzazione della materia narrativa, come rivela già il titolo con l’uso del termine «storie». «Storie» potrebbe alludere a una serie di racconti, cioè a un insieme di testi slegati l’uno dall’altro. E a prima vista questo sembra proprio ciò che caratterizza Storie di Nigmàr, che non si sviluppa per capitoli consequenziali, concatenati, ma racconta vicende non immediatamente collegate tra loro.

NEW TALENT ☕ Il Tempo dei Mezzosangue di Roberto Camperchioli - DIARIO DI MORGANA il capoDanno di Marilyn Aghemo

Buonasera lettori, purtroppo in questi ultimi giorni non sono riuscita ad essere molto presente sul blog, ma voglio rimediare subito con due appuntamenti della rubrica New Talent che uscirà anche domani! Oggi vi faccio conoscere Roberto Camperchioli con il suo libro Fantasy: Il Tempo dei Mezzosangue edito bookabook, e poi a seguire una storia romantica: Il diario di Morgana, scritto da Marilyn Aghemo. pubblicato con youcanprint.


Il Tempo dei Mezzosangue
di Roberto Camperchioli

Genere: fantasy
Editore: bookabook
Sito (ebook 8€ cartaceo 22 €): 

Nel continente erebiano la pace perdura da oltre cento anni, dopo la fine della Grande Guerra dei Sei Popoli. L’imperatore Kedrax però decide di unificare tutti i regni sotto il suo vessillo, dando inizio a una campagna di conquista, ma nessuno sa che segretamente invia la sua consigliera e maga Lenara a reclutare sei individui unici, dalle abilità straordinarie, per uno scopo completamente diverso. Intanto nel reame di Kernak, re Bredon convoca i monaci e fratelli Alak ed Ethan, caratterialmente opposti, per accompagnare i principi Telmeth e Lorigan in un viaggio disperato, alla ricerca di alleati contro l’imperatore. A loro si unisce anche lo stregone Jandar, padrone del gelo, ma gli eventi non andranno come prestabilito, rimescolando i propositi di ognuno in un futuro ben lontano dal previsto. Scelte morali, conflitti personali e desideri individualistici porteranno a intrecciare percorsi e situazioni verso il piano più ampio di un ingannatore.



DIARIO DI MORGANA il capoDanno
di Marilyn Aghemo

Genere: Romantico
pp 550 pubblicato 17 Settembre 2016

E' il 1 gennaio 2013 quando la protagonista si risveglia in una casa sconosciuta con a fianco un bellissimo ragazzo, della quale non ricorda il nome e tanto meno quanto accaduto la sera prima alla festa di Capodanno.

Il ragazzo sconosciuto, al contrario, sembra ricordarsi tutto di lei, nome compreso. Morgana, decidendo di stare al gioco, accetta l'invito per un'uscita a cena per la settimana successiva, sperando di poter - nel mentre - recuperare la memoria o avere altri indizi.
Morgana ha 34 anni, single e vive a Torino in una piccola mansarda nel centro città. Una ragazza moderna, estremamente ironica ed attraente, che non si lascia sfuggire alcuna occasione amorosa o lavorativa, tenendo traccia di tutto quello che le succede in un diario, dove descrive ogni giorno avvenimenti, sensazioni, dialoghi e pensieri. Per sopravvivere meglio alla giungla moderna, Morgana fa affidamento alle sue due migliori amiche: Cristina e Patrizia. La prima è sposata con due bambini, ironica e sempre pronta a supportare le nuove esperienze dell'amica. La seconda si è appena fidanzata, molto pudica e sempre pronta a giudicare le nuove esperienze dell'amica. Dal capoDANNO a seguire, la vita di Morgana cambierà completamente....senza sosta e senza respiro.
Curiosità: I personaggi sono tutti veri e le vicende.... anche! Divertitevi.




Twitter: @diariodimorgana 


mercoledì 8 febbraio 2017

NEWS in LIBRERIA ♦ Ti amo di Simone Regazzoni

Buongiorno lettori, oggi vi voglio presentare una delle uscite di Febbraio edite UTET. Si tratta di un libro intitolato Ti amo, scritto da Simone Regazzoni.



Ti amo di Simone Regazzoni

Spesso pensiamo di vivere nell’epoca della fine del mondo, quella in cui valori, idee e sogni collettivi sono ridotti in cenere. Quella in cui al rischio dell’incontro con l’Altro si preferisce il più semplice e immediato interesse personale. Lo stesso accade a un sentimento pericoloso e travolgente come l’amore: nonostante sia continuamente rappresentato e celebrato, oggi diventa sempre più un piacere individuale, che non cerca lo scambio, addomesticato.Riusciremo a reinventare l’amore e a salvarlo? Per farlo, è necessario restituirgli il ruolo che gli compete: un ruolo senza compromessi, filosofico ed esistenziale. Con Ti amo Simone Regazzoni costruisce un profilo del sentimento amoroso, esaminandone gioie e tristezzeslanci e limiti, ma soprattutto interrogandosi sul suo destino.



sabato 4 febbraio 2017

NEWS in LIBRERIA ♦ Le due metà del mondo di Marta Morotti

Buongiorno lettori oggi vi presento una nuova uscita di Harper Collins Italia, tutta Italiana! Sto parlando dell'esordio tanto atteso di Marta Morotti con il suo romanzo Le due metà del mondo Apprezzatissimo dalla critica, nella sua prima edizione “Le due metà del mondo si è aggiudicato numerosi riconoscimenti: il Premio della critica al Festival Letterario di Montefiore, premio speciale della giuria al Festival Letterario "Il Molinello" . Il passaggio dall’adolescenza all’età adulta, il dramma di una famiglia nell’affrontare l’arrivo di un figlio disabile. Un romanzo di debutto forte, che indaga con estrema delicatezza la difficoltà delle relazioni familiari.


Le due metà del mondo di Marta Morotti
HarperCollins Italia (9 febbraio 2017) | pp  239
Maria ha diciannove anni, vive a Torino e ha appena finito gli esami di maturità. Vorrebbe fare la psicologa ma è destinata invece, alla fine dell’estate, ad entrare in fabbrica, come suo padre. Maria si è costruita un mondo tutto suo, curato in ogni minimo particolare, un mondo che le garantisce un’apparente sicurezza, che di fatto non possiede. Una parte della sua vita è come chiusa in una scatola e ciò che le serve veramente è una chiave che le permetta di aprire quella scatola e di far uscire ciò che la sua mente e il suo cuore rifiutano di accettare. Arriva un momento infatti, in cui, costretta a lasciare l’ambiente protetto in cui è cresciuta, comincia a sentirsi attratta da un’esistenza fatta di cose normali, concrete, che le offre la possibilità di sciogliere le catene alle quali ormai è abituata da troppo tempo. Ma come lasciarsi andare a una nuova vita e smettere di combattere?  L’ombra di un fratello ingombrante e di un padre assente continuano a trattenerla in una prigione in apparenza dorata, fino a quando, inaspettatamente Maria dovrà fare i conti con sentimenti nuovi che cambieranno la sua vita per sempre.

NEWS in LIBRERIA ♦ Free to love di Kirsty Moseley e L'isola di Alice Daniel Sánchez Arévalo

 Buongiorno lettori inizio la settimana presentandovi due libri in uscita Giovedì 9 Febbraio. Siete curiosi?? Si tratta di due libri apprezzatissimi, il primo arriva dalla grande piattaforma di Wattpad mentre il secondo è un romanzo finalista al premio Planeta.. Scopriamoli! Come sempre vi lascio i link amazon se volete prenotarli!


Kirsty Moseley è tra le star di Wattpad, la più grande piattaforma di testi autopubblicati. Free to love ha attirato l'interesse degli editori di tutto il mondo, ed è attesissimo dalle lettrici.In libreria dal 9 febbraio 2017 edito tre60


Free to love è attesissimo dalle lettrici italiane e straniere


Jamie Cole è un ragazzo di strada. Occhi di ghiaccio, sguardo fiero, sogni nel cuore e amici da non tradire. E, quando viene arrestato, giura a se stesso una cosa sola: una volta fuori, cambierà vita.
Ellie Pearce è una ragazza modello: un’ottima famiglia, bei voti, amiche affettuose. Ma ha una spina nel cuore. La storia con il suo fidanzato non funziona. E, quando decide di lasciarlo, giura a se stessa una cosa sola: basta innamorarsi.
Poi Jamie ed Ellie si incontrano. E il destino si diverte a rimescolare le carte. Ma come? Scatenando un amore a prima vista? Accendendo un’attrazione fatale? Una cosa sola è sicura: quando entra in gioco la passione, non c’è giuramento che tenga…




Sorridendo la baciai sulle labbra, esultando alla sensazione perfetta della sua bocca contro la mia. «Perché pensavi che non volessi più stare con te?» Chiuse gli occhi. «Eri distante, taciturno in quest’ultimo periodo.» «Ellie, sono pazzo di te. Non so stare senza te, e starò con te finché mi vorrai». La baciai appassionatamente, cercando di farle capire che la amavo, pur senza dirglielo.

L'AUTRICE

Kirsty Moseley vive in Inghilterra, nel Norfolk, con il marito e il figlio. Ha sempre amato raccontare storie: quando ha pubblicato questo romanzo online, su Wattpad, ben sei milioni di lettori l’hanno accolto con entusiasmo. Così, quando un editore ha scelto di pubblicarlo in forma cartacea, Kirsty ha lavorato per migliorarlo e ampliarlo. È questa la versione che arriva in Italia, accompagnata da uno strepitoso successo internazionale.

  



ROMANZO FINALISTA AL PREMIO PLANETA

Una storia piena di suspense, in cui nulla è come sembra, e un autore che sa dare vita a personaggi complessi e sorprendenti: ecco perché L'isola di Alice di  Daniel Sánchez Arévalo ha conquistato i lettori e la critica di tutto il mondo, arrivando finalista al prestigioso premio Planeta e diventando in breve tempo un clamoroso bestseller internazionale. In libreria dal 9 febbraio 2017 edito Nord Editore

«L'isola di Alice ha la suspense di un thriller e l'ampio respiro narrativo dei grandi romanzi.» - El Mundo

Un minuto dopo la mezzanotte, il mondo di Alice va in frantumi. Un attimo prima lei era a casa, serena, in attesa che Chris tornasse da Yale, dove si era recato per un importante incontro di lavoro. Un attimo dopo il telefono squilla e una voce gentile le annuncia che suo marito è morto in un incidente d'auto. E, all'improvviso, Alice si ritrova sola con una figlia di sei anni e un'altra in arrivo. A poco a poco, però, un'altra informazione si fa strada fra il dolore e lo sconcerto: quella voce gentile ha detto che la macchina di Chris non era nei pressi di Yale, bensì da tutt'altra parte, sulla strada che porta a Robin Island, un’isoletta vicino a Nantucket. Perché Chris le ha mentito? Cos'altro le ha tenuto nascosto? Possibile che il loro matrimonio fosse una menzogna? Alice ha bisogno di risposte e sa di poterle trovare solo su Robin Island. Quindi abbandona tutto, si trasferisce sull'isola e comincia a indagare. Ma ben presto si renderà conto che, in quella piccola comunità, tutti hanno dei segreti e che le bugie sono come massi che la stanno trascinando in un abisso di ambiguità e tradimenti. Un abisso in cui Alice rischia di annegare…




L'AUTORE
Daniel Sánchez Arévalo è nato a Madrid nel 1970. Ha iniziato a lavorare nel cinema alla fine degli anni '90, prima come sceneggiatore, per poi esordire alla regia nel 2006. A suo dire, però, «il suo film più bello» è L'isola di Alice, suo primo romanzo e finalista del premio Planeta 2015. 





giovedì 2 febbraio 2017

NEW TALENT ☕ Due autori is meglio che uan! Alexandra Gale e Davide Barigelli


Buongiorno lettori, questa mia rubrica New Talent dedicata agli autori emergenti mi rende sempre più felice ed orgogliosa! Siete sempre così tanti a scrivermi che presentare un autore solo a settimana è proprio poco..per questo ho deciso che a partire da oggi vi farò conoscere tutti i venerdì DUE AUTORI EMERGENTI con le loro ultime opere! Vi ricordo che se volete partecipare anche voi facendovi conoscere con una segnalazione potete scrivermi alla mia mail info.libricheportoconme@gmail.com

Iniziamo a conoscere i primi due autori di questa settimana: Alexandra Gale scrittrice self publishing di libri genere paranormal dark e Davide Barigelli che ha pubblicato il suo primo romanzo con Lettere animate. Ma ora conosciamoli bene nel dettaglio!



Alexandra Gale il 22 Maggio 2016, ho pubblicato il suo primo libro in self  "Agente del Caos" un paranormal dark romance, primo della duologia "INSIDE" con il seguito Joke (vol.2)

Agente del Caos
di Alexandra Gale
pp. 174 | prezzo ebook 1,99€

FOLLIA:Stato di alienazione mentale determinato dall'abbandono di ogni criterio di giudizio.
PAZZIA: Correntemente, qualsiasi forma di alterazione, permanente o temporanea, delle facoltà mentali.
INSTABILITÀ:Tendenza a subire repentine alterazioni e variazioni.
CAOS: Presso i filosofi antichi, il disordine universale della materia, precedente al cosmo.
AJAY COOPER: Indefinito.


Era questo che l'affascinante psichiatra Esmeralda Ghale scrisse nella sua cartella clinica. Per anni aveva curato centinaia di casi diversi ma con Ajay Cooper tutti quegli anni le si sgretolano lentamente tra le mani. Per quanto possa essere assurdo, quella donna fu spinta da un perverso desiderio si scoprire quell'anima oscura, quel ragazzo era tanto furbo da saper nascondere la sua instabilità. E quando ti ritrovi faccia a faccia con una mente simile bisogna stare attenti, perché potrebbe far impazzire anche voi.
E Esmeralda Ghale ne era la prova..


Il male inteso come seme di pazzia, come abbandono di ogni forma di razionalità nel giudizio, che porta a variazioni aberranti dello stato emotivo è una condizione misteriosa e precaria. La mente umana non è stata ancora studiata e le sue patologie intense come squilibri sono misteriose affascinanti e oscure. E pertanto nella loro misteriosa genesi, nel loro impenetrabile segreto, risultano ancor più pericolose. Ajay è un uomo che non fa capire cosa lo spinge verso il caos e in quell’ inconsapevolezza si cela il pericolo del contagio. Perché se non riusciamo a capire, delimitare cosa separa follia da sanità mentale, se non riusciamo a circoscrivere i limiti che separano normalità da abisso, siamo tutti come la dottoressa Ghale…in costante perenne pericolo.


L'AUTRICE

Alexandra Gale non è fatta per amare.  L'amore è per gli umili e lei vive nel pieno di un delirio di onnipotenza.  Una scrittrice desiderosa di elevare l'ordinario a straordinario,alla costante ricerca di emozioni. Con lei, è come essere a due passi dal paradiso e a uno dall'inferno. "Agente del Caos" è il suo primo romanzo. E' stato scritto senza un criterio apparentemente logico. Perché ella crede che le idee migliori non verranno mai dalla ragione, ma da una lucida visionaria follia.

CONTATTI: 
Facebook - Alexandra Gale-Art Club
E-mail - alexandragaleauth@gmail.com 


     





Davide Barigelli, giovane autore di Ancona scrive e pubblica il suo primo romanzo il 7 Luglio 2016 con la casa editrice Lettere Animate.

Vado, ma poi torno
di Davide Barigelli
pp. 146 | prezzo 12,50€

Solamente se sei disposto a guardarti dentro, nel tuo profondo, potrai capire davvero chi sei e quale cammino intraprendere nella vita. Non conta quanto tempo ci impiegherai, se sbaglierai, se dovrai “correggere il tiro”, se dovrai fermarti e ripartire, se dovrai cambiare strada, se i tuoi piani saranno sconvolti, sparigliati, scombinati, ma importa se sarai capace di ascoltare la carezza del vento, di farti toccare dal calore del sole, di scrutare l’irruenza del mare, di annusare la grazia della pioggia, di gustare la forza della vita. Conta se, alla fine, sarai capace di osservarti allo specchio e riconoscerti realmente.

Nick è lì e si guarda; ripercorre il suo passato, costruisce il suo presente e pensa al suo futuro; per fortuna non è solo, non lo è mai stato, e questa, insieme ai suoi amici, è l’unica certezza che lo accompagnerà in questo viaggio.
I primi giorni furono difficili, già solo giustificarmi a scuola con gli amici per la scarsa partecipazione ad ogni cosa che andasse oltre la frequentazione mattutina non fu semplice, ma ancora più complicato fu convincere mia madre quando uscivo di pomeriggio con la pioggia, “ma dove vai? Non vedi che piove? Prendi l’ombrello, ma ti sembra il caso di andare a correre, ti bagnerai tutto! Nick, ma mi ascolti?!?”; lo sapevo che mi vedeva strano e faceva di tutto per provare a capirmi, ma non ci riusciva, alla fine ero passato dallo sballo totale e dal “tirar tardi” ogni week-end all’isolamento più totale con la necessità di uscire ogni pomeriggio, il tutto ovviamente condito dal “non-dialogo” quotidiano, perché sapevo che se le avessi appena accennato un qualsiasi bisogno personale di chiarirmi con “me stesso”, lei avrebbe subito trovato qualche sua amica pseudo-psicologa da cui andare in analisi e mi ci avrebbe portato di forza, ma io non avevo bisogno di quello, avevo solo bisogno di ascoltare il mio cuore.

L'AUTORE
DAVIDE BARIGELLI è nato nel 1984 ad Ancona, dove vive; è laureato in Economia del Territorio e del Turismo. E questo è il suo primo romanzo.





NEWS in LIBRERIA ♦ Al di là del deserto. Che cos’è la metafisica e come adoperarla per cambiare la vita di Igor Sibaldi

Buona sera lettori le uscite di questo mese sono davvero tante e anche interessanti, oggi voglio parlarvi di Salani, che per inaugurare il 2017, ha appena pubblicato da pochi giorni un libro definito importante, originale e godibilissimo: si tratta di Al di  del deserto. Che cos’è la metafisica e come adoperarla per cambiare la vita di Igor Sibaldi. Personalmente sono sempre stata affascinata dalla metafisica quindi devo dire che sono molto curiosa di conoscere questo libro! 

A dispetto del titolo, si tratta di qualcosa di molto più di un self-help New Age e va ben oltre all’ammiccante divulgazione filosofica corrente: è infatti un invito argomentato, denso di contenuti e colto, ma limpido e chiarissimo nell’esposizione, ad andare oltre a quello che consideriamo certo e acquisito in tutti i campi dell’esistenza, una convincente esortazione ad andare oltre alle certezze e all’orizzonte del già noto, in famiglia, sul lavoro, nella vita. Una vero guida spirituale laica, anti-dogmatica, che invita a mettersi in gioco e in cammino con uno sguardo nuovo. Insomma un vademecum perfetto per affrontare con filosofia il nuovo anno, e la vita.

Impara a fare le domande giuste, quelle più coraggiose

 Al di là del deserto.
Che cos’è la metafisica e come adoperarla per cambiare vita
di Igor Sibaldi

pp. 272 – euro 14,90
da fine gennaio in libreria

Che ce ne rendiamo conto o meno, tutti abbiamo una filosofia. Ma siccome la nostra filosofia può avere conseguenze enormi sulla vita delle persone che ci sono vicine e sulla nostra, è bene costruirsela con cura. E quale modo migliore se non partire dall’alto, da quella che gli esperti chiamano metafisica? La metafisica è un’attività più semplice di quanto si possa pensare: i bambini la praticano costantemente, sotto forma di domande. Metafisica è chiedersi: «Perché questa cosa è questa cosa?» Purtroppo, gli adulti perdono la capacità di farsi queste domande. Quasi sempre sono chiusi in un recinto mentale che li rende conformisti, impauriti, prigionieri. In questo libro troviamo istruzioni avventurose per superare quel recinto e utilizzare la metafisica nella vita di ogni giorno, nella scoperta di se stessi. Per accompagnarci in questo viaggio, Sibaldi riprende le due più grandi storie metafisiche mai raccontate: l’Esodo di Mosè verso la Terra Promessa. Usciti, come Mosè, dalla prigionia d’Egitto, e passati al di là del deserto, possiamo riconquistare la possibilità di seguire le strade più disparate, e il coraggio di lasciar avvenire ciò che desideriamo.

L’AUTORE 
Scrittore e filosofo, Igor Sibaldi è studioso di teologia e storia delle religioni e uno dei più seguiti esperti di spiritualità in Italia. Dal 1997 tiene conferenze e seminari su argomenti di mitologia, di religione e di psicologia. Ha tradotto varie opere di letteratura russa, dall’ebraico, la Genesi, e dal greco il Vangelo di Giovanni. È anche autore di numerosi saggi che spaziano dall’antropologia (Arte di essere), alla storia della letteratura (Dieci obiezioni ai comandamenti), alla storia del teatro (Elogio dell’impossibile). Tra i suoi successi recenti in libreria ricordiamo I maestri invisibili e Libro degli angeli. È ospite fisso di Fabio Volo nella trasmissione Il Volo del mattino.



NEWS in LIBRERIA ♦ Scia di sangue di Karin Slaughter


Torna in libreria un'autrice che ho molto amato nel suo libro precedente, sto parlando di Karin Slaughter, la regina del Crime. Se amate il genere ve la consiglio vivamente perchè la suspance ed i colpi di scena non mancano mai nei suoi libri, nel frattempo sono curiosissima di leggere questa sua nuova opera: Scia di Sangue.


CERTI LEGAMI NON SI POSSONO SPEZZARE.
CERTI SEGRETI, INVECE, POSSONO DISTRUGGERE.
IL PASSATO DI WILL TRENT STA PER TORNARE…
E RISCHIA DI TRAVOLGERLO COME UN TORNADO

IL GRANDE RITORNO DELLA REGINA DEL CRIME INTERNAZIONALE UN NUOVO ATTESISSIMO APPUNTAMENTO CON LA SERIE DI WILL TRENT.


Scia di Sangue
di Karin Slaughter
Edito: HarperCollins Italia | Uscita: 26 Gennaio 2017 | pp 430

Quando il cadavere di un ex poliziotto viene trovato in un cantiere abbandonato di Atlanta, l’agente speciale Will Trent capisce subito che quello potrebbe essere il caso più rischioso di tutta la sua carriera. Una scia di impronte insanguinate rivela che c’era qualcun altro sulla scena del crimine, una donna, ferita, che ha lasciato quel luogo di morte ed è svanita nel nulla. Non solo: quella donna appartiene al suo passato. L’indagine si fa ancora più delicata

quando si scopre che il proprietario del cantiere è Marcus Rippy, uno dei personaggi più influenti e chiacchierati della città, una stella del basket con agganci politici e uno stuolo di avvocati pronti a
difenderlo anche dalle accuse più infamanti. Come quella di stupro, con cui Will ha tentato invano di incastrarlo qualche tempo prima. Quello che Will deve decifrare è un rompicapo pericoloso, perché
ogni rivelazione potrebbe distruggere la sua carriera e le persone a cui tiene. Ma non ha scelta. E quando Sara Linton, il nuovo medico legale del Georgia Bureau of Investigation e sua compagna, gli spiega che la donna scomparsa ha solo poche ore di vita prima di morire dissanguata, sa cosa deve fare.

L’ATTESISSIMO RITORNO DELLA SERIE PIÙ POPOLARE DI KARIN SLAUGHTER, UN THRILLER PERFETTAMENTE BILANCIATO NELLE SUE COMPONENTI PSICOLOGICHE E INVESTIGATIVE, ELETTRIZZANTE, COMPLESSO E SENZA RESPIRO.

martedì 31 gennaio 2017

NEWS in LIBRERIA ♦ Remember di Ashley Royer


So che tanti lo stavano aspettando...Finalmente possiamo dire che da oggi potete trovare in libreria Remember di Ashley Royer.  Vincitore del Premio Wattys 2014: il riconoscimento per il miglior talento letterario su Wattpad

Una storia dolcissima
che racconta in modo delicato
l’amore, la perdita e la malattia

Per incuriosirvi vogliamo condividere con voi qualche informazione sui protagonisti di questa nuova e intensissima storia: Levi Delilah

Levi è un sognatore, è romantico, molti di voi lo troveranno tenero e forse anche un po' impacciato. Delilah invece è vivace, molto dolce, caparbia e soprattutto curiosa.  Cosa ne dite, hanno le carte in regola per stupirvi?

Remember 
di Ashley Royer

Data di uscita: 31 gennaio
pp. 320 – 14,90 euro

Dopo una tempesta arriva sempre il sereno. Levi ne è convinto. Per tutta la vita ha osservato la pioggia e ha rincorso gli arcobaleni, credendo ciecamente nel lieto fine. Ma un giorno tutto è cambiato: il giorno in cui la sua ragazza è morta in un terribile incidente. Da quel momento il temporale l’ha inghiottito, e la luce non è più tornata. Così Levi ha smesso di parlare. Preoccupata per lui, la madre gli propone di prendersi una pausa e di raggiungere il padre, in Maine. Levi non ha voglia di lasciare l’Australia, ma ancor di più non ha voglia di lasciare i propri ricordi. Alla fine però decide di partire. E sarà proprio dall’altra parte del mondo che Levi incontrerà Delilah, il suo arcobaleno.

Chiudo gli occhi e cerco di calmarmi. Ma tutto quello che riesco a vedere è il volto di quella ragazza. Il suo sorriso, la fossetta sulla guancia sinistra. Rivedo i capelli che le cadono sulle spalle e le guance che arrossiscono mentre la scatola le sfugge dalle mani. Pensavo davvero che fosse lei. Pensavo che fosse tornata. Ma non è possibile. Delia non tornerà mai. Non la rivedrò mai più.



L'AUTRICE

A. ROYER ha 17 anni e frequenta un liceo a nord di Boston, Massachusetts. Scrive su Wattpad da quando aveva 13 anni, e le sue storie hanno guadagnato più di 30 milioni di fan. Remember è il primo romanzo che viene pubblicato anche in cartaceo.










venerdì 27 gennaio 2017

Giornata della Memoria: i libri per non dimenticare 🌹

Sono tanti i libri che ci racconta, ci spiegano, testimoniano, ci sbattono in faccia ciò che per noi forse è difficile comprendere, ma come ho sempre pensato grazie a Primo Levi credo che sia davvero importante almeno conoscere quello che è successo nel nostro passato, per non dimenticarlo, non ripeterlo. Al giorno d'oggi, dove il terrore e la morte sono all'ordine del giorno è davvero molto difficile credere che qualcosa sia cambiato negli anni ma non smettete mai di crederci e documentarvi. Utet e BookMe vi consigliano due libri dedicati a questa giornata. Infine vi lascio anche tre classici che fanno parte dei libri che mi hanno segnata personalmente. Voi ne avete letto qualcuno? Lasciatemi un commento qua sotto! A fine post trovate tutti i link dei libri citati.

Il farmacista del ghetto di Cracovia 
di Tadeusz Pankiewicz (UTET)
14,00 euro

Quando in un quartiere periferico di Cracovia viene creato d’autorità il ghetto ebraico, il 3 marzo 1941, Tadeusz Pankiewicz ne diventa suo malgrado un abitante. Pur senza essere ebreo, infatti, gestisce l’unica farmacia del quartiere: contro ogni previsione e contro ogni logica di sopravvivenza, decide di rimanere e di tenere aperta la sua bottega, resistendo ai diversi tentativi di sgombero, agli ordini perentori di chiusura e trasferimento. Rimarrà anche quando il ghetto verrà diviso in due e in gran parte sfollato, quando diventerà sempre più difficile giustificare la necessità della sua presenza.
Grazie a questa sua condizione anomala, coinvolto ed estraneo allo stesso tempo, Pankiewicz diventa una figura cardine del ghetto: si fa testimone delle brutalità del nazismo, fedele cronista dei fatti e silenzioso soccorritore, cercando in tutti i modi di salvare la vita e, quando impossibile, almeno la memoria delle migliaia di ebrei del ghetto di Cracovia.



Il fabbricante di giocattoli
di Liam Pieper (Bookme)
14,90 euro

Lasciate che vi racconti una storia su mio nonno…” è la frase con cui Adam Kulakov, proprietario di una grande fabbrica di giocattoli a Melbourne, in Australia, ama aprire i suoi discorsi ufficiali. E pazienza se il suo stile di vita di seduttore e bugiardo incallito non ricalca propriamente i valori incarnati dal nobile patriarca. Sì, perché suo nonno Arkady - eroe scampato ai campi di sterminio nazisti, fondatore dell'impresa di famiglia e colonna della società - ha davvero una storia eccezionale alle spalle: quella di un uomo che, sprofondato nel male più assoluto, scopre la sua vocazione costruendo piccoli, rudimentali giocattoli per i bambini di Auschwitz, e così facendo trova la forza di non soccombere. Ma nulla è come sembra in questo romanzo fitto di ombre e di colpi di scena. Sconvolgente, spietato, appassionanteIl fabbricante di giocattoli è la storia di un segreto inconfessabile. Capace di tracciare, in un vertiginoso gioco di rimandi tra passato e presenteun ritratto senza sconti delle ipocrisie, delle contraddizioni delle calcolate amnesie così tipiche del nostro tempo.

IL MIO CONSIGLIO


Se questo è un uomo
di Primo Levi (Einaudi)


Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò "Se questo è un uomo" nel 1947. Einaudi lo accolse nel 1958 nei "Saggi" e da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull'inferno dei Lager, libro della dignità e dell'abiezione dell'uomo di fronte allo sterminio di massa, "Se questo è un uomo" è un capolavoro letterario di una misura, di una compostezza già classiche. È un'analisi fondamentale della composizione e della storia del Lager, ovvero dell'umiliazione, dell'offesa, della degradazione dell'uomo, prima ancora della sua soppressione nello sterminio.








Anna Frank - Diario
di Anna Frank (Einaudi)


Il "Diario" della ragazzina ebrea che a tredici anni racconta gli orrori del Nazismo torna in una nuova edizione integrale, curata da Otto Frank e Mirjam Pressler, e nella versione italiana da Frediano Sessi, con la traduzione di Laura Pignatti e la prefazione dell'edizione del 1964 di Natalia Ginzburg. Frediano Sessi ricostruisce in appendice gli ultimi mesi della vita di Anna e della sorella Margot, sulla base delle testimonianze e documenti raccolti in questi anni.





La notte
di Elie Wiesel 

Ciò che affermo è che questa testimonianza, che viene dopo tante altre e che descrive un abominio del quale potremmo credere che nulla ci è ormai sconosciuto, è tuttavia differente, singolare, unica. (...) Il ragazzo che ci racconta qui la sua storia era un eletto di Dio. Non viveva dal risveglio della sua coscienza che per Dio, nutrito di Talmud, desideroso di essere iniziato alla Cabala, consacrato all'Eterno. Abbiamo mai pensato a questa conseguenza di un orrore meno visibile, meno impressionante di altri abomini, ma tuttavia la peggiore di tutte per noi che possediamo la fede: la morte di Dio in quell'anima di bambino che scopre tutto a un tratto il male assoluto?" (dalla Prefazione di F. Mauriac)