martedì 4 luglio 2017

NEW TALENTS ☕ Le streghe di Atripalda di Teodoro Lorenzo

Buongiorno lettori, oggi nel nostro appuntamento con la rubrica New Talent parliamo di sport! Conosciamo insieme, o forse qualcuno appassionato del mondo sportivo lo conosce già...Teodoro Lorenzo con il suo ultimo libro Le streghe di Atripalda.



Le streghe di Atripalda.
di Teodoro Lorenzo

  • Copertina flessibile: 220 pagine
  • Editore: Bradipolibri (18 maggio 2017)

In questo libro non troverete tabelle, classifiche, primati. Quella è cronaca. Vi accompagneranno passioni e sentimenti, l'abbraccio di un padre, la carezza di una madre, l'entusiasmo di un principio e il dolore della fine. Perché anche lo sport può diventare poesia. Questi gli sport raccontati: hockey su ghiaccio, lotta greco-romana, tiro a segno, carabina, ciclismo, lancio del disco, tiro con l'arco, canoa, golf, pallavolo, vela, judo, atletica (400 metri), pugilato, automobilismo.





Continuano a ripetermi che sono vecchio, vecchio e malato, e che un uomo nelle mie condizioni dovrebbe riguardarsi e conservare con ingordigia nelle vene più profonde del suo corpo le ultime preziose stille di vita invece di spargerle così miseramente all'intorno. Me lo dice la mattina la vicina di casa quando mi incontra sul pianerottolo in attesa dell’ascensore e si accorge della sigaretta che pende dalle mie labbra: “ Mi raccomando signor Bastiani… la salute… la salute innanzi tutto. E la smetta di fumare! ” La sera me lo sento strillare alle spalle da Raffaele, il portinaio, dopo che mi ha visto passare lentamente davanti al suo bugigattolo: “Achille attento che stasera l’aria è fredda. E non andare al bar, un atleta non deve bere” Un atleta, dice, ed io soffoco dentro il bavero del cappotto un sorriso malinconico... CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


BIOGRAFIA



Teodoro Lorenzo è nato a Torino il 4 marzo 1962. Ex calciatore professionista ( giovanili nella Juventus e poi campi di provincia fino alla laurea) esercita da vent’anni la professione di avvocato dopo aver fatto il Liquidatore Sinistri per una compagnia di assicurazioni e il Funzionario per la città di Torino. Ha pubblicato nel 2009, sempre con Bradipolibri, il libro “ Saluti da Buenos Aires” , 14 racconti di argomento sportivo “ Le streghe di Atripalda” pubblicato nel maggio di quest’anno rappresenta la sua ideale prosecuzione. Qui troviamo altri 14 racconti sportivi, relativi a discipline sportive non trattate nel libro precedente In tutto così fanno 28 racconti di sport, 28 diverse discipline sportive: una sorte di summa della sport a livello letterario


CONOSCIAMO MEGLIO L'AUTORE

D: Teodoro, benvenuto su Libri che porto con me, questo è il tuo momento, io e tutti i miei lettori vogliamo conoscerti meglio, raccontaci chi sei e come ti sei avvicinato alla scrittura?

R: Sono un avvocato, esercito la professione a Torino ma nel cuore sono rimasto un calciatore. E poiché non posso più praticare lo sport a livello agonistico per raggiunti limiti di età , ne scrivo. Come diceva Pirandello : la vita o la vive o la si scrive. Scrivendo vivo e rivivo le emozioni dello sport

D: Ora parliamo un po' dei tuoi libri Le streghe di Atripalda e Saluti da Buenos AiresQuali sono gli argomenti principali che tratti in queste storie? 

R: “ Le streghe di Atripalda” parla di sport. Sono 14 racconti di sport , 14 racconti per 14 diverse discipline sportive . Nel 2009 avevo già pubblicato con Bradipolibri “ Saluti da Buenos Aires”, altri 14 racconti di sport. Avevo raccontato in chiave narrativa gli sport più popolari ma ne rimanevano tanti altri. Ho ripreso allora la penna in mano e ho scritto “ Le streghe di Atripalda”. Vi svelo che le streghe di Atripalda sono le ragazze della pallavolo

D: Perchè un lettore dovrebbe scegliere di leggere il tuo libro?

R: Potrei dire che il libro si rivolge ai ragazzi, sono soprattutto loro che praticano lo sport. Ma in verità sarebbe riduttivo: nei miei libri lo sport è solo una cornice narrativa, il pretesto per parlare di sentimenti ed emozioni. E’ un libro quindi rivolto a tutti

 

NEW TALENTS ☕ La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora




Buongiorno lettori oggi vi faccio conoscere Cartabianca Publishing, una piccola casa editrice bolognese specializzata nella produzione di libri in formato digitale con il loro ultimo ebook in uscita La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora. Si tratta di un thriller a sfondo storico le cui vicende si svolgono principalmente nell’area a nord di Napoli. Opera prima di Luigi Tortora, il romanzo ricorda lo stile di Dan Brown, sebbene personaggi e ambientazioni siano decisamente di sapore partenopeo. Un libro dai molti intrecci col passato e con un ritmo incalzante, che conduce il lettore attraverso cripte nascoste, pericolosi giochi di potere e inquietanti enigmi da risolvere.




LA CRIPTA DEI TESCHI FORATI
di Luigi Tortora

Edito: Cartabianca Publishing
Prezzo ebook: € 4,99


Casamarciano è una vivace cittadina della cintura nord di Napoli. Il suo ricco passato - fondata dagli Ausoni 2700 anni fa, per secoli possedimento degli Orsini - presenta tuttora alcuni aspetti misteriosi. Ne sa qualcosa Peter, che al di sotto di un’antica chiesa rinviene casualmente una cripta nascosta, contenente elementi oscuri e minacciosi. Per risolvere gli enigmi c’è bisogno della cultura enciclopedica del professor Fernando Ciotti, tramite il quale la matassa si dipana, lasciando intuire la presenza di una preziosa e straordinaria reliquia che per molti secoli era stata occultata. E una serie di prove materiali metterebbe in forse alcuni capisaldi della Chiesa cattolica, come le figure di Maria Maddalena e Giuseppe d’Arimatea.
Le vicende presenti si intrecciano con quelle di una serie di personaggi - religiosi e militari - del quindicesimo secolo, tempo in cui violenza, sete di potere e desiderio di impadronirsi della stupefacente reliquia rischiano di portare alla luce un mistero troppo grande per essere svelato. Ma le stesse dinamiche sembrano ripetersi anche ai giorni nostri: una setta è determinata ad impadronirsi dell’antico potere, mentre Peter e il professor Ciotti si trovano catapultati in una corsa contro il tempo fra servizi segreti, spie e Vaticano, con l’ambiente napoletano a fare da ricco e variopinto fondale.








L’AUTORE
Luigi Tortora nasce nel 1957 a Casamarciano (NA) e vive una vita perennemente al bivio fra quello che vorrebbe e quello che deve fare. Consegue il diploma in ragioneria col voto più basso dell'Istituto Tecnico Commerciale Masullo di Nola. È particolarmente interessato ai vangeli apocrifi e alla mistica; “Il castello interiore” e “La notte oscura” lo avvicinano alle figure di Teresa d'Avila e San Giovanni della Croce. Maestro cioccolatiere e confettiere, lavora e vive felicemente con la moglie e i tre figli nel suo paese natale. Oggi, alla soglia dei sessant’anni, si affaccia per la prima volta sul mondo della narrativa presentando il suo romanzo d'esordio.



LA CASA EDITRICE
Cartabianca Publishing è una piccola casa editrice di Bologna specializzata nella produzione di ebook in tutti gli standard. La distribuzione dei prodotti avviene tramite i principali rivenditori del mercato editoriale elettronico.

NEWS in LIBRERIA ♦ I quattro regni di Pietro Davide Tulipano

Oggi vi lascio un consiglio dell'agenzia letteraria Saper Scrivere: la Astro Edizioni, collana E-sordisco, è lieta di annunciare la pubblicazione de I quattro regniil romanzo d'esordio del giovanissimo Pietro Davide Tulipano : si tratta di un fantasy ricco di avventura e personaggi interessanti.

Titolo: I quattro regni
Autore: Pietro Davide Tulipano
Editore: Astro (E-sordisco)
Data di uscita: 27 marzo 2017
Pagine: 364; prezzo: 1, 99 (ebook)



Gli orchi, antichi nemici degli uomini, nani ed elfi, stanno effettuando una corsa agli armamenti. Il re, allarmato, cerca alleati, i quali nominano un’ambasciata composta dai loro guerrieri più abili e fidati e da uno dei paladini, saggi guerrieri custodi della pace. Tra loro ci sarà anche un abile cacciatore dal passato misterioso, appartenente a un’antica razza ormai quasi del tutto estinta. Con il benestare del re degli uomini, si aggiungerà alla spedizione anche una giovane ragazza, Aisling, figlia di un nobile generale del regno.
Intanto Déltan, un giovane contadino orfano di padre, conduce la sua esistenza tranquilla in una piccola città del regno, sognando un giorno di esplorare il mondo. Una sera la sua città viene attaccata da mostruose creature anfibie. I cittadini e i soldati resistono all’attacco, ma buona parte della città è data alle fiamme. Déltan non riesce a salvare sua madre e il giorno seguente decide di unirsi all’ambasciata di Aisling.

martedì 27 giugno 2017

RECENSIONE • Ogni singola cosa di Monica Brizzi

Vi avevo già parlato dell'uscita del nuovo libro di Monica Brizzi ma ora è arrivato il momento di dirvi cosa ne penso! Sono molto affezionata alle sue storie (trovate la recensione di Innamorarsi ai tempi della crisi, Il mio supereroe, E' qui che volevo stare) le trovo sempre così fresche mi spronano sempre ad andare avanti a leggere con molta semplicità, quando non trovo più la voglia di aprire i libri arriva lei con una nuova storia e tutto ricomincia. Ammetto che anche questa volta è stato così, le mie letture sono rallentate a causa di un periodo un po' triste per me ma questo libro con la sua storia d'amore che sa di estate mi ha aiutata! Bene.. non starete capendo niente quindi è meglio se facciamo le cose con ordine! Ecco il libro di cui vi sto parlando: 

Ogni singola cosa 
di Monica Brizzi

Rebecca Ferrari adora il mare. Non c'è niente al mondo che ami quanto tornare ogni anno dai suoi amici. Tutto il resto, invece, non le interessa granché, specialmente la gente, ed è difficile che qualcuno le vada a genio. È sicura che con Samuel Baroni, il proprietario dell’hotel più in della zona, le cose non saranno diverse. Rebecca sa che è un imprenditore abituato ad avere tutto e a non prestare attenzione agli altri. I modi bruschi e la mancanza di tatto ne fanno uno squalo, nel suo lavoro, e lei non vuole averci niente a che fare. Questo, almeno, è ciò di cui si convince prima di conoscerlo.

Scontrosi, ribelli, fintamente educati, nervosi, distanti, freddi. Samuel e Rebecca sanno benissimo che tipo di persona sono. Quello che non sanno, è quanto abbiano bisogno l'uno dell'altra.





La vita ci riserva molto spesso delle sfide difficili da superare, con gli altri ma anche con noi stessi, l'aiuto di qualcuno può essere un spiraglio importante per superare questi momenti; che sia il mare, o l'amore, non fa differenza.
La risalita è stata difficile quanto la permanenza. Le pareti erano tremendamente scivolose. Il mio stomaco si doveva riabituare a mangiare, il mio corpo a ingrassare, la mia mente a vivere e il mio cuore a battere. Mi sono presa il tempo di cui avevo bisogno e l'affetto che ero sicura di meritare. Ma soprattutto,ho gestito la consapevolezza di ciò che ero diventata, Del male che avevo fatto ai miei genitori. Del bisogno che avevo di vivere.

Rebecca ama il mare, questo luogo che ormai fa parte di lei l'ha aiutata con le sue onde, la sua calma, la brezza, i suoi abitanti. Ha superato quel periodo della sua vita che chiama "La Fine".  Col passare degli anni però tutto è cambiato, è diventata "La regina dei ghiacci" per il suo carattere freddo, gestisce i suoi affari immobiliari ed è diventata una foodblogger!

In questo bellissimo paese di mare però irrompe un imprenditore e donnaiolo doc di cui Rebecca non può fare a meno di innamorarsi. I due sono molto simili, ed in fondo si sa, chi si somiglia si piglia! Inizialmente lei non ci crede ma Samuel è veramente interessato a lei, qualcosa dentro Bec -così come la chiama lui- le si smuove, si scioglie come il ghiaccio che la imprigionava, tanto da liberarsi di quel peso che portava dentro da anni. 

Non credo ci sia bisogno di dire che demolisce le mie difese, come un vento che scuote ogni cosa, che sradica gli alberi che li attira all'occhio del ciclone, un'onda bianca e schiumosa che assale la costa e che sottrae sabbia alla spiaggia, una tempesta che si abbatte senza tregue sulla solidità e l'equilibrio che ho costruito in questi anni.

Una storia che mi ha presa fin dall'inizio, l'ambientazione italiana è bellissima e prettamente estiva , mi ha fatta sentire in vacanza, ricordando gli amori che nascono tra un bagno e una partita a beach volley. I personaggi sono molto diversi e variegati in particolare mi è piaciuto molto il personaggio femminile di Rebecca che ho trovato molto matura, sa di essere bella e piacere, è sicura di ciò che fa e di quello che vuole anche se qualche titubanza in campo amoroso è sempre accettabile! Rebecca e Samuel sono due personaggi complessi ma intensi da scoprire piano piano, i loro battibecchi sono davvero spassosi. Diverse generazioni si intrecciano creando una sorta di "seconda famiglia" per la protagonista: Assuntina che parla con un miscuglio di dialetti, Gin una ragazza alle prese con gli amori adolescenziali e Federico il migliore amico di Rebecca, sempre presente .

Forti e attuali i temi di questa storia, ho apprezzato molto questa "novità" della trama che ha reso più completo il romanzo , non è da meno il fatto che questi temi non siano trattati con banalità. La storia gira attorno all'amore tra Rebecca e Samuel ma con una chiave di lettura più profonda, non è facile rialzarsi ma bisogna sempre andare avanti e trovare come punto di forza quel qualcosa che prima ci faceva sprofondare.

Poi un giorno ho scoperto che il cibo era una meraviglia. Niente a che vedere con gli incubi che mi avevano assalita per anni, niente a che fare con le paturnie, il dolore l'angoscia, l'incomprensione. Il cibo era fonte di vita. Di divertimento. Di piacere. Il cibo era il modo migliore che avevo trovato per esprimere me stessa. Il cibo era il canale giusto per raccontare ciò che ero, ciò che ero stata e ciò che sarei stata. E sono diventata una foodblogger.

Una bella storia d'amore che mi ha fatta sciogliere per la dolcezza e mi ha stretto il cuore per la sofferenza che ha provato Rebecca. Un libro che vi consiglio caldamente di leggere quest'estate dai toni romantici, drammatici e con un pizzico di ironia che non guasta mai. Ringrazio ancora Monica per la sua dolcezza, per avermi fatto leggere il suo libro e mi complimento perchè il suo stile è adorabile come sempre e sono felice di questo  piccolo cambiamento che la rende ancora più completa!

Poi sei arrivato tu e ogni singola cosa è cambiata. Ogni singola cosa.


















martedì 13 giugno 2017

SPECIAL EVENT Letti di Notte - 17 Giugno 2017

Adoro l'estate e tutte le feste all'aperto che si porta, come ad esempio le notti bianche dei vari paesini! Quando poi ho scoperto che proprio vicino a casa mia si teneva una notte bianca dedicata ai libri e alla lettura sono impazzita! Si tratta di Letti Di Notte, la notte bianca del libro e della lettura.



In tutta Italia, dal 2012 le luci di librerie e biblioteche si accendono per una notte intera, le porte si aprono per far entrare e uscire parole, voci luci…sogni!

Il tema dell’edizione 2017 (sesta edizione) è “Sogni e sognatori”: ideali, visioni, utopie, passioni, desideri & avventure. Tutti possono portare i propri sogni in libreria. E trovarne: le librerie sono luoghi pieni di sogni! 


Grazie alla creatività di tutto il mondo libro, librerie e biblioteche danno vita a centinaia di incontri straordinari. Protagonisti, oltre alle persone, non sono solo libri, parole, voci, ma anche suoni, profumi, colori e immagini.
Letti di Notte è una iniziativa dell’Associazione Letteratura rinnovabile. Tutte le info su www.lettidinotte.com


Letti di notte sarà presente in tutta italia, vi lascio qui gli eventi ed iniziative che ci saranno e che potrebbero interessarvi: http://www.lettidinotte.com/category/iniziative/


io vi parlerò in particolare degli eventi che si tengono nelle mie zone (ho evidenziato l'evento a cui vorrei partecipare!!) IL PROGRAMMA AD ALZANO LOMBARDO - Bergamo



 LINK ALL'EVENTO FACEBOOK

LETTI DI NOTTE Senior:
Dalle 20.30, LETTURA ITINERANTE, con partenza da Via S. Pietro, a cura del Teatro D'Occasione una passeggiata per le vie del Centro Storico ascoltando brani tratti dal SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZAESTATE di W. Shakespeare. Con finale a Palazzo Pelandi.
● Alle 20,30, nel cortile di Via Fantoni 6, la poetessa Tiziana Antico ci guida in un viaggio nell’estetica della parola, sognando un nuovo equilibrio tra uomo e natura, alla scoperta del potere salvifico di tutto il Creato.
● Presso il Museo d'Arte San Martino, tre momenti di lettura:
alle 20,30: LA BIBBIA: IL LIBRO DEI LIBRI, letture a cura dei Gruppi Biblici delle Parrocchie di San Martino e di San Lorenzo);
alle 21, RACCONTI DI BIMBI E NATURA, con visita guidata gratuita alla Terza sagrestia;
alle 22, RACCONTI DI SANTI E VIRTU’, con visita guidata gratuita alla Seconda Sagrestia.
● Dalle 21, in Piazza Italia, INCONTRI ANONIMI, un viaggio originale, ludico e coinvolgente tra letture da sogno, raccogliendo le emozioni del pubblico in un vortice di collegamenti con altri testi e suggerimenti di lettura. Un gioco tra i libri condotto dagli esperti librai della Società Anonima Lettori.
● Dalle 21,30, in Piazza Matteotti, la fantasia incontra la tradizione del nostro linguaggio: il sogno di tenere viva la lingua del nostro territorio. Illustrazioni e modi di dire del dialetto bergamasco nel libro Animali mitologici Bergamaschi che sta appassionando migliaia di bergamaschi.
● Dalle 22, in Via San Pietro, Rumi Nicola Crippa ci accompagna attraverso LE ALCHIMIE DELL’ANIMA. Un incessante intervallarsi di racconti e poesie alla scoperta dei moti interiori che regolano le più varie esperienze umane, attraverso lo sguardo del giovane autore
● Dalle 22,45, in Piazza Italia, NOVECENTO di Alessandro Baricco. Voce Narrante di Roberto Squinzi. 

LETTI DI NOTTE Junior:
● Dalle 20,15, con l ’autrice Isabella Sanfilippo, letture per i più piccoli tratte dal libro L’ASTUCCIO DEL SIGNOR BIU’ tra gnomi e funghetti…
● Dalle 20,45, in Piazza Partigiani, a cura della Biblioteca Di Alzano Lombardo, i LIBRI ANIMATTI in racconti magici tra sogni e bolle di sapone
● Dalle 21,15, in Via Fantoni, SARA PATRIZIA DAINA e FLAVIA SIRONI nel magico mondo dei folletti del bosco. Racconti, disegni e riflessioni alla scoperta de I I FOLLIBOSCO, con un occhio di riguardo ai temi ambientali
● Dalle 21,45, in Via S. Pietro, Cara Mamma, stasera non vado a letto, ma a LETTI DI NOTTE! Mi hanno detto che posso venire in pigiama! Storie per tutte le età, dalle più avventurose a quelle che ci accompagneranno nei sogni. A cura di Sestante Edizioni.




NEWS in LIBRERIA ♦ Un amore al volo di Silvia Menini



Il mood ironico è il suo biglietto da visita, ma unendolo sempre all'amore...Avete capito di chi sto parlando? Da poco è di nuovo in tutti gli store online, Silvia Menini con il suo nuovo romanzo Un amore al volo edito Rizzoli Youfeel


UN AMORE AL VOLO 
di  Silvia Menini

Allacciate le cinture, forti turbolenze in arrivo!
Un viaggio. Una fuga da due uomini e da una vita che sente ormai estranea. Sabrina sembra quasi avercela fatta. Ma il volo che la deve portare lontana da New York viene cancellato a causa del maltempo. Da quel momento tutto va storto e lei perde presto il controllo della situazione. Perché allora non lasciarsi andare? Un drink per rilassarsi e Paul, un divertente compagno di viaggio, per dimenticare le pene d’amore. Ma a un primo bicchiere, ne segue un altro, e poi un altro ancora…. Quando si risveglia, in preda a un post sbornia colossale, non ricorda nulla. Dove si trova? Perché indossa solo una t-shirt con la scritta LAS VEGAS e… oddio cosa ci fa quell’uomo nel suo letto?
Un romanzo che affronta in maniera scanzonata il conflitto tra ciò che è giusto fare e ciò che si desidera veramente. Perché se si segue il proprio cuore magari l’amore, quello vero, non tarderà ad arrivare.


Mood: Ironico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.


Cammino spedita per le strade affollate. Fronteggio a testa bassa la pioggia che cade incessante, non ho l’ombrello e l’acqua mi sta infradiciando i capelli. Ho i vestiti incollati addosso. È come se nell’ultima mezz’ora fossero diventati così pesanti da rallentarmi il passo. Ce la posso fare continuo a ripetermi a voce alta, quasi urlando, come fosse un mantra, nella speranza di convincermi che sia vero, che ce la posso fare. Devo prendere l’aereo e andarmene da questa città. All’angolo della strada, rifugiato sotto una tettoia, un uomo suona il sassofono. You are so beautiful. Sento le lacrime vincere sulla stanchezza. Per rassicurarmi, stringo la maniglia dell’enorme valigia con cui ho girato il mondo, che è stata “casa” quando ancora pensavo di poter essere felice senza volere di più, prima che smettessi di accontentarmi della vita che avevo costruito. Pensavo di non essere una donna capace di mentire, di tradire. Ma ho sbagliato tutto.

ACQUISTALO QUI

NEWS in LIBRERIA ♦ A bocca chiusa non si vedono i pensieri di Benjamin Ludwig


Buongiorno lettori, con questo post vi voglio presentare un libro molto speciale, A bocca chiusa non si vedono i pensieri di Benjamin Ludwig, in uscita il 22 giugno per HarperCollins Italia.


Il romanzo - lanciato in 11 Paesi da HarperCollins Publishers – è una delicata storia sull'essere genitori, sulla diversità e sulla ricerca di chi siamo veramente, raccontata attraverso gli occhi di una ragazzina speciale, Ginny Moon.


Ispirato alla vicenda personale dell’autore, il romanzo affronta con delicatezza e ironia tematiche importanti, quali l’autismo, l’affido e l’adozione, portando il lettore ad avvicinarsi a una realtà molto particolare, ma anche a porsi degli interrogativi su argomenti di grande attualità, quali il diritto ad essere genitori.

A bocca chiusa non si vedono i pensieri è un romanzo insolito e commovente, e la voce della sua protagonista, originale e profondamente umana, resterà a lungo nel cuore dei lettori; è una lettura importante che aiuta ad avvicinare e a confrontarsi con le diversità e proprio per questo motivo sarà oggetto di progetti didattici partendo da Milano a settembre 2017, grazie alla collaborazione con Bookcity per le scuole.

A bocca chiusa non si vedono i pensieri 
di Benjamin Ludwig

Ginny Moon è per molti versi una tipica quattordicenne: suona il flauto nell'orchestra della scuola, gioca a basket due volte alla settimana e studia le poesie di Robert Frost per la lezione di letteratura americana. C'è solo un piccolo particolare che la distingue dalle altre ragazzine della sua età: Ginny è autistica. E ciò che per lei è irrinunciabile - come iniziare ogni giornata con nove chicchi d'uva a colazione, per esempio, oppure cantare Michael Jackson, o prendersi cura della sua bambola ed elaborare in gran segreto piani di fuga - a qualcuno potrebbe sembrare un po'... strano. Per anni, dopo che l'hanno portata via alla madre naturale, tossica e violenta, è passata da una famiglia affidataria all'altra. Adesso però, finalmente ha trovato la sua Casa Per Sempre, un posto in cui si sente al sicuro, protetta, con genitori che le vogliono bene e si prendono cura di lei. È esattamente il tipo di famiglia che tutti i ragazzini nelle sue condizioni sognano... eppure lei ha altri progetti. Perché in quella vita perfetta manca qualcosa. Qualcosa di così importante che per riaverla è disposta a rubare, a mentire, ad approfittare della disponibilità di tutti quelli che le vogliono bene. Qualcosa per cui arriverebbe persino a farsi rapire.

L'AUTORE
Insegnante di Letteratura inglese e di Scrittura creativa, vive con la famiglia nel New Hampshire. Poco dopo il matrimonio lui e la moglie hanno adottato un’adolescente autistica. A bocca chiusa non si vedono i pensieri, il suo primo romanzo, è in parte ispirato alle conversazioni con i genitori che ha incontrato portando la figlia agli allenamenti di basket di Special Olympics.

⇓ POTETE PRENOTARLO QUI

domenica 11 giugno 2017

SPECIAL EVENT ■ Concorso letterario "Libropolis"


Buongiorno lettori, oggi sul blog vi parlo di un bel concorso letterario organizzato dall' associazione culturale "Nati per scrivere", in abbinamento al festival letterario "Libropolis" che si terrà a Pietrasanta dal 20 al 22 ottobre 2017 (di cui vi parlerò bene più avanti!). Il concorso è gratuito, per racconti inediti a tema e prevede dei premi per i vincitori. Ma di cosa si tratta?? Qua sotto vi lascio tutto il bando e la scheda di iscrizione



Tutte le informazioni sono inoltre disponibili sui siti dell'associazione "Nati per scrivere" e del festival "Libropolis".


CONCORSO LETTERARIO “LIBROPOLIS”

Regolamento
L’associazione culturale “Nati per scrivere” organizza e promuove la prima edizione del concorso letterario “Libropolis”, in collaborazione con l’associazione “Controcultura”. Il concorso è abbinato al festival letterario “Libropolis”, che si svolgerà a Pietrasanta, presso il Chiostro Sant’Agostino, in data 20, 21 e 22 ottobre 2017. Partecipando al concorso, ciascun autore accetta automaticamente ogni punto del seguente regolamento.

NORME GENERALI:
Al concorso possono partecipare tutti i cittadini italiani di età maggiore ai 18 anni. È vietata la partecipazione ai soci dell’associazione culturale “Nati per scrivere”.
Il concorso è riservato a racconti brevi inediti, di qualunque genere, mai pubblicati prima, neppure su siti internet o blog. I racconti devono essere in lingua italiana.
Ogni partecipante può presentare al massimo un racconto.
I racconti devono avere lunghezza compresa tra le 10000 e le 20000 battute, spazi inclusi. Nessuna tolleranza ammessa. Racconti di lunghezza inferiore o superiore non saranno accettati.
La partecipazione al concorso è gratuita.

TEMA DEL CONCORSO:
Il tema del concorso è: “La scomparsa”.
In un mondo globalizzato e interconnesso, assistiamo al cambiamento repentino dei simboli, dei luoghi e delle consuetudini che animano il vivere quotidiano. Il nostro Paese sta cambiando e ogni cambiamento porta con sé la scomparsa di qualcosa, di un mestiere, di un negozio, di un modo di dire, di una ricetta, di un sapore, di un odore, di una tradizione, di una gestualità, di un luogo della nostra infanzia. Con questo concorso invitiamo gli autori a raccontare questi spazi dell'anima: riportiamoli alla luce, rendiamo vivo, presente e fecondo quello che apparentemente non è più che un vuoto, per scoprire l'intensità e la portata di questo cambiamento che sta coinvolgendo tutti. Per capire quello ci stiamo lasciando alle spalle, forse con troppa noncuranza.

MODALITÀ DI INVIO:
Ciascun partecipante dovrà inviare, entro il 10 agosto 2017, una mail all’indirizzo natiperscrivere@hotmail.com con oggetto: Partecipazione concorso letterario “Libropolis” e con allegati due distinti file: 1) il racconto presentato in concorso 2) la scheda di partecipazione
Il racconto dovrà essere in file doc o docx (ogni altro formato non sarà accettato) e dovrà contenere il titolo e il testo del racconto. Non dovrà essere presente il nome dell’autore né altri riferimenti che possano indicare chi l’ha scritto. Il nome del file dovrà essere il titolo del racconto.
La scheda di partecipazione è disponibile sul sito dell’associazione Nati per scrivere, sulla pagina Facebook dell’associazione Nati per scrivere, in allegato al presente bando o è richiedibile all’associazione. La scheda dovrà essere compilata, firmata e inviata assieme al racconto. L’assenza della scheda invalida la partecipazione al concorso. È ammesso un solo invio dell’opera. Non sono ammesse integrazioni o sostituzioni. La scadenza per presentare i propri racconti è la mezzanotte del 10 agosto 2017. Non saranno accettati racconti giunti in seguito. Non è ammesso l’invio cartaceo, solo per email.

VINCITORI:
Il consiglio direttivo dell’associazione “Nati per scrivere” sceglierà una rosa di massimo dieci racconti finalisti, in base all’originalità, all’attinenza al tema, alla solidità della trama e delle situazioni narrate e alla cura lessicale e stilistica, comunicandoli sui canali social dell’associazione e del festival Libropolis entro il 10 settembre 2017. Tra i finalisti, l’associazione sceglierà tre racconti vincitori, che riceveranno i premi in palio. La proclamazione dei tre vincitori avverrà durante il festival letterario “Libropolis” a Pietrasanta (LU), in data sabato 21 ottobre 2017. Tutti i partecipanti, non soltanto i finalisti, sono invitati a presenziare l’evento. Qualora un vincitore sia impossibilitato a partecipare potrà delegare un’altra persona per ritirare il suo premio. Il verdetto della giuria è insindacabile.

PREMI:
Questi i premi messi in palio dall’associazione “Nati per scrivere” e dal festival “Libropolis”:
primo premio: e-reader Kindle Paperwhite (dispositivo elettronico per leggere gli ebook)
secondo premio: buono acquisto di libri
terzo premio: una borsa piena di libri

ANTOLOGIA:
I racconti finalisti verranno riuniti in un volume antologico edito dall’associazione culturale “Nati per scrivere”. Il libro sarà disponibile in digitale su tutti gli store di ebook e in cartaceo sullo store Amazon dell’associazione Nati per scrivere, contattando l’associazione stessa e allo stand “Nati per scrivere” al festival “Libropolis”.
Ciascun autore finalista potrà acquistare il volume al festival “Libropolis”, presso lo stand “Nati per scrivere”, con lo sconto del 30%. I tre vincitori riceveranno una copia cartacea omaggio per ciascuno.
Non sono previsti compensi agli autori per le vendite dell’antologia. I diritti dei racconti restano ai singoli autori, che firmeranno soltanto una liberatoria per acconsentire alla pubblicazione del loro racconto nell’antologia, non avendo nulla da pretendere dai ricavati della pubblicazione.

PER INFORMAZIONI:
Sito Nati per scrivere: http://natiperscrivere.webnode.it/
Sito Libropolis: http://www.libropolis.org/

⇓ CLICCA QUI  ⇓




martedì 6 giugno 2017

NEWS in LIBRERIA ♦ Manuale di prevenzione amorosa per donne single di Gaia Parenti

Ogni donna single dovrebbe avere un manuale di sopravvivenza o meglio di prevenzione ai casi umani del genere maschile presenti al mondo. Bene, finalmente dal primo di giugno in tutte le librerie c'è un libro che fa al caso vostro. Manuale di prevenzione amorosa per donne single di Gaia Parenti  edito  Edizioni Ultra




Manuale di prevenzione amorosa per donne single
di Gaia Parenti

Prefazione di Matteo Gamba 
 Ultra Life - 90 pp. - 8,90 euro

Eccolo qui, il manuale salvavita definitivo per donne single (e principesse “prendimi e portami via”) che vogliono sopravvivere in una realtà maschile decisamente caotica. Sono tante le tipologie sotto le quali gli uomini cercano di nascondersi pur di fuggire a loro stessi e a una relazione amorosa: l’uomo non ancora pronto, il seduttore indeciso, il gaudente al secondo giro di boa… Basta focalizzare il bugiardo in questione, con il suo principio attivo, gli effetti collaterali e la modalità di assunzione e poi seguire le relative avvertenze, utili per godersi nel modo più appropriato (se proprio lo si desidera) queste relazioni, ma soprattutto per evitare di rimanere intrappolate in storie che non vanno, e mai andranno, nella direzione dell’amore. Gaia Parenti, psicologa in prima linea nel pronto soccorso del web, ci offre un godibilissimo bugiardino da bag che sbugiarda in modo sano anche le donne, i loro pensieri e i comportamenti fallimentari che ripetono cronicamente all’inizio di una relazione. Una presa di consapevolezza ironica e concreta che può essere assunta, proprio come un farmaco, al momento del bisogno. Perché dire basta agli uomini in perenne fase di crescita è possibile!

 

L'AUTRICE

Gaia Parenti Nata nel 1976 a Firenze, si ritiene una sopravvissuta dell’amore e si diverte a esercitare la scoperta dell’universo maschile e femminile in tutte le sue sfaccettature. È cresciuta con la sua rubrica PsicoGaia nel Diario di Adamo di «Vanity Fair», portale al quale offre anche i suoi esperti consigli nella sezione “Benessere”. Ha collaborato con diverse riviste femminili, fra le quali «F» e «Donna Moderna». IlManuale di sopravvivenza amorosa per donne single è il suo primo libro.

NEWS in LIBRERIA ♦ La morte è cieca di Karin Slaughter



Esce domani giovedì 15 Giugno in tutte le librerie il thriller che ha decretato il successo di KARIN SLAUGHTER, il primo avvincente romanzo della GRANT COUNTY SERIES con una protagonista indimenticabile: SARA LINTON. Leggete fino in fondo, presto ci sarà un appuntamento da non perdere!!! 



La morte è cieca
di Karin Slaughter


UNA PICCOLA CITTADINA, UN BRUTALE OMICIDIO, UN KILLER SPIETATO. KARIN SLAUGHTER È TORNATA IL VOLTO FEMMINILE DEL THRILLER INTERNAZIONALE CHE HA MESSO D’ACCORDO GLI AMANTI DEL SERIAL CRIME AMERICANO E I FAN DEL GIALLO NORDICO

Scoprire nella toilette della tavola calda di Heartsdale il corpo agonizzante di una giovane professoressa è stato uno shock terribile per Sara Linton, pediatra e coroner della tranquilla cittadina universitaria, ma è solo l'autopsia a rivelare l'efferatezza di quella che è palesemente opera di una mente malata e perversa. Jeffrey Tolliver, capo della polizia locale ed ex marito di Sara, segue una pista dai risvolti sempre più macabri che culminano in un altro omicidio, persino più brutale del precedente. E la presenza di un sadico psicopatico nella sua città non è l'unico problema che deve affrontare, visto che la sorella della prima vittima, la detective Lena Adams, sembra intenzionata a farsi giustizia da sola. Ma è Sara la vera chiave per scoprire l'identità del killer. Perché un segreto nel suo passato potrebbe smascherare quella mente diabolica, oppure trascinarla nella tomba. Il romanzo che ha decretato il successo di Karin Slaughter, un esordio convincente e brillante che è diventato un classico del genere.